Canton Grigioni: un’esplosione di natura - Trenino del Bernina

Canton Grigioni: un’esplosione di natura

Il percorso del Trenino del Bernina comincia in Italia – da Tirano – ma si sviluppa per quasi la sua totalità in terra svizzera. E, in particolar modo, nel Canton Grigioni, estremo est del paese, l’unico cantone ufficialmente trilingue (qui, infatti, si parla tedesco, romancio e italiano).

È la natura la vera protagonista di queste terre: selvaggia ed incontaminata offre una variegata proposta bucolica, dagli altopiani ventosi delle Engadina alle vette maestose ed innevate delle Alpi, dalle gole scavate dal Reno alla suggestione del Parco Naturale Svizzero. Il Canton Grigioni è ciò che di più vicino al paradiso ci possa essere per coloro che amano il contatto diretto con la natura, in qualunque stagione dell’anno. È, infatti, una zona che in inverno – da dicembre fino a Pasqua – brulica di sciatori, compresi gli appassionati dello sci di fondo, e in primavera-estate di turisti che partecipano ai tantissimi eventi organizzati sul territorio e che si dedicano alle escursioni approfittando del bel tempo che da queste parti non manca mai.

Gli esperti consigliano vivamente di provare la “ciliegina sulla torta della Diavolezza“: un tratto lungo 10km percorribile in ben 45 minuti, un’impresa che solo i più forti e determinati riusciranno a compiere!

Canton Grigioni: cosa non perdersi

In un’ipotetica classifica delle attrazioni imperdibili del Canton Grigioni, non può certo mancare, sul podio, St. Moritz, la rinomata stazione sciistica affacciata sull’omonimo lago che ha maturato negli anni l’allure di meta esclusiva prediletta da un turismo d’élite che dalla montagna non vuole solo impianti efficienti e piste innevate ma anche mondanità, intrattenimento culturale e divertimento.

Non troppo distante dal fascino di St. Moritz si trova la Val Fex, una delle più alte valli svizzere: «In fondo non vi è altro posto che io ami così tanto», scriveva di questi luoghi il filosofo tedesco Nietzsche più di un secolo fa. La valle, chiusa al traffico, è raggiungibile esclusivamente in due modi: o a piedi, con una camminata di circa due ore e mezzo da Sils-Maria, o su un tradizionale e suggestivo carretto trainato dai cavalli che partono da Dorfplatz e seguono un percorso molto panoramico.

Ovviamente da non perdere il Passo del Bernina, ovvero quella strada che mette in comunicazione la Valtellina (Italia, quindi) con l’Alta Engadina (già Svizzera). Un percorso che si snoda tra fitti boschi, panorami mozzafiato, scenari spettacolari e che si può affrontare in macchina o, appunto, con la suggestiva Linea del Bernina, tratto ferroviario dichiarato Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 2008.

Canton Grigioni- Val Fex

Canton Grigioni: la patria di Heidi

Il Canton Grigioni è anche la patria di Maienfeld. Perché è famosa questa zona? Perché proprio qui la scrittrice Johanna Spyri ambientò le avventure di Heidi. La gente del posto, sfruttando la popolarità suscitata dalle avventure di questa bambina di cinque anni orfana, allevata con profondo amore dal nonno sulle montagne svizzere, tra capre e pascoli alla ricerca di mille avventure, identificò in Heididorf (villaggio a 20 minuti a piedi da Maienfeld) la casa putativa del personaggio letterario. E seppur sia, appunto, una bambina mai esistita qui tutto parla di lei.

Canton Grigioni: le specialità culinarie

Anche in tavola il Canton Grigioni riesce a regalare intense emozioni. La zona è nota per una deliziosa prelibatezza a base di carne essiccata – naturalmente all’aria pure delle montagne – chiamata Bündnerfleisch (carne secca) che somiglia molto alla bresaola e si ottiene con lo stesso procedimento di lavoro.

Il patrimonio culinario del Cantone offre anche altre specialità quali la torta di noci engadinese caramellate (Nusstorte), la cremosa Bunder Gerstensuppe, ovvero una zuppa d’orzo grigionese preparata con carne di maiale affumicato, manzo, speck, porri, sedano, cavolo, carote e patate; e ancora, i Pizokel, gnocchetti dalla forma allungata composti da farina di grano e uova, insaporiti con prezzemolo e spesso conditi con speck, formaggio e cipolle, e i Capuns, sostanziosi involtini di bietola ripieni di pasta all’uovo e pezzetti di carne o salsiccia, insaporiti con erbe aromatiche e bolliti nel brodo con latte.

Infine, da provare anche i Maluns, ovvero patate grattugiate con farina e burro rosolate in padella, precedentemente lasciate in ammollo per 24 ore. Si servono con mousse di mele e formaggio d’alpeggio.

Canton Grigioni: per gli amanti delle attività outdoor

In Alta Engadina – nei dintroni di St. Moritz, per intendersi – si snoda una rete di ben 580 km di sentieri da percorrere a piedi e 400 km di singletrail e itinerari segnalati per biker. L’ideale per coloro che prediligono il cicloturismo è il circuito di Suvretta. Il punto di partenza è Corviglia, quello di arrivo Baver: nel mezzo, cinque ore di pedalata fra prati, foreste e discese spettacolari.

Parti per il tuo Viaggio sul Trenino del Bernina!

Scegli fra le nostre Soluzioni di Viaggio con weekend o giornata singola a bordo del Trenino Rosso del Bernina dalla tua città!

Con noi ti godi l'esperienza unica di un Viaggio sul Trenino Rosso!

PRENOTA CON 10€!
Salda prima della partenza!

Da che città vuoi partire?

Viaggia con Noi!

You have Successfully Subscribed!