UNESCO

Dal 7 luglio 2008 il Trenino del Bernina è stato inserito nel patrimonio dell’UNESCO, ricevendo il titolo di Patrimonio Mondiale dell’Umanità come bene culturale, in quanto capolavoro tecnico Italo-Svizzero. Con l’ottenimento di tale riconoscimento, la ferrovia Retica entra a pieno titolo nella storia come la ferrovia più alta d’Europa ed è stata riconosciuta come meta turistica.
È una delle linee ferroviarie più suggestive al mondo, con un’eccezionale qualità tecnica, in quanto possiede caratteristiche uniche in ogni suo particolare.

Trenino Bernina UNESCO – L’Idea

L’idea di candidare il Trenino del Bernina come Patrimonio UNESCO per l’Umanità iniziò a circolare nel 2004, a partire dalla Svizzera e dopo qualche anno, al momento della consegna della candidatura ufficiale, venne allargata alla tratta intera nel Dicembre del 2006. Il motivo principale è legato all’eccezionale qualità tecnica, in quanto linea ferroviaria con caratteristiche uniche in tutto il mondo. Infatti, la ferrovia retica del Bernina è la trasversale alpina che raggiunge il punto più alto ed è una delle ferrovie più ripide al mondo. Il legame tra paesaggio, tecnica e cultura, sono le caratteristiche principali che ha convinto l’UNESCO ad inserire tutte le tratte del trenino rosso del Bernina nella lista dei siti che fanno parte del patrimonio mondiale. Nel Canton Grigioni ci sono anche molti torrenti e corsi d’acqua, il più importante è la Moesa, che nasce nella località di San Bernardino fino a gettarsi nel Ticino (affluente del Po’). I laghi principali del Canton Grigioni sono il Lago Dosso a S. Bernardino, il Lago di Cama, il Lago di St. Moritz, il Lago di Poschiavo.

Trenino Bernina UNESCO – Caratteristiche

Un patrimonio mondiale rappresenta una meraviglia della natura, o una qualsiasi eredità culturale di una Nazione, storica, attuale o futura da tutelare, in quanto sono ciò che di stupendo vogliamo lasciare, ma soprattutto trasmettere, alle generazioni presenti e future. Ma quali criteri si dovrebbero seguire per far parte dei Beni Patrimoniali dell’UNESCO? Deve seguire criteri culturali e naturali, a seconda di ciò che si vorrebbe proporre. Non basta soddisfarne uno per poter rientrare nei siti dell’UNESCO.

UNESCO Beni Culturali

  • Deve rappresentare un capolavoro per il Paese (e per il mondo), e l’idea di base deve venire da una mente umana;
  • Deve essere una testimonianza storica della Nazione, di una civiltà vivente o scomparsa, oppure una rappresentazione del futuro, sia dal punto di vista architettonico, tecnologico, sia dal punto di vista paesaggistico, che sia in grado di illustrare uno stadio significativo nella storia;
  • Deve essere associato ad eventi o tradizioni del luogo oppure insediamenti umani tradizionali o di conquista del territorio, che possa essere rappresentativo per una o più culture;

UNESCO Beni Naturali

  • Se il bene in questione è naturale, esso deve rappresentare uno degli stadi principali della storia del pianeta e, oltre questo, essere un esempio di processi ecologici e/o biologici;
  • Deve contenere un fenomeno naturale particolare o, semplicemente, un’area naturale di una bellezza eccezionale;
  • Deve contenere gli habitat più significativi, comprese quelle contenenti specie minacciate e/o in via di estinzione.
logo patrimonio unesco

Parti per il tuo Viaggio sul Trenino del Bernina!

Scegli fra le nostre Soluzioni di Viaggio con weekend o giornata singola a bordo del Trenino Rosso del Bernina dalla tua città!

Con noi ti godi l'esperienza unica di un Viaggio sul Trenino Rosso!

PRENOTA CON 10€!
Salda prima della partenza!

Da che città vuoi partire?

Viaggia con Noi!

You have Successfully Subscribed!